I corsi

I corsi di hip hop sono stati organizzati in alcune scuole elementari, medie e centri sociali di Bologna, Ravenna e Lido Adriano.

BOLOGNA

Scuola Salvo d’Acquisto - corso 11-14 anni - lunedì e venerdì ore 14.00 - 16.00

I.T.C.S. Rosa Luxemburg - corso 15-18 anni - martedì ore 14.20 -16.20

RAVENNA

Centro Sociale Le Rose - corso 1o-14 anni - venerdì ore 16.15 - 17.15

Centro Sociale Le Rose - corso 15-18 anni - venerdì ore 14.30 - 16.00

LIDO ADRIANO

CISIM - corso 10-14 anni - giovedì ore 14.30 - 16.00

CISIM - corso 15-18 anni - giovedì ore 16.00 - 17.00

Gli sponsor

Il progetto ha avuto il patrocinio di Comune di Bologna, Comune di Ravenna e QN il Resto del Carlino.

E' stato sostenuto da Fondazione del Monte, Fondazione Germano Chincherini, Alfasigma, IMA e Marposs.

Sponsor tecnici sono stati Radio Sata, che ha fornito l’attrezzatura tecnica audio e luci per lo spettacolo finale, Macron, che ha vestito gli allievi con abbigliamento personalizzato e Endas per la copertura assicurativa dei ragazzi.

Media partner è stata la testata specializzata Dance&Culture.

Non solo danza

Giornalisti per un giorno

I ragazzi iscritti a corsi sono stati protagonisti anche della comunicazione. Hanno potuto contribuire a raccontare le loro esperienze sui canali social di DancER e diventare veri e propri giornalisti cimentandosi nella redazione dei testi che sono stati pubblicati nel portale del mondo della danza Dance & Culture, media partner del progetto.

Quest’ultima ha attivato inoltre un concorso speciale grazie al quale i tre migliori articoli hanno ricevuto un premio in denaro di 100€.

Il saggio

Il 12 giugno tutti i protagonisti della prima edizione di dancER sono saliti su un unico palco.
Ci sono state le star dell’Hip Hop che hanno tenuto i workshop, i maestri dei corsi e, naturalmente, gli oltre 70 allievi: circa 120 danzatori che hanno dimostrato l’esito del lavoro di un anno. E' stato un momento di grande festa al quale è stata invitata tutta la città.
Dalle 21, quindi, al Parco della Casa Gialla (via Giovanni da Verrazzano 6 a Bologna) si sono esibiti Simone Alberti, Serena Sésé Ballarin, Cristiano KRIS Buzzi, Diana Cannarozzi, Gianluca Colonnelli, Marco KIRA Cristoferi, Antonio Grandi, Carlos Kamizele e Raffaella Siano insieme anche ad altri professionisti che sono arrivati appositamente per l’occasione come la Black Sheep Crew (Imola), Kidforce (Modena), la Blas Crew, l’Accademia Cecchetti (Ravenna) diretta da Michela Bulgarelli e il Balletto Castelfranco Veneto diretto da Susanna Plaino.
Naturalmente sono stati al fianco dei ragazzi di Bologna, Lido Adriano e Ravenna, che sono arrivati tutti insieme con un pullman, per ribadire l’idea di condivisione e aggregazione che sta alla base di tutto il progetto. Gli allievi di dancER che si sono esibiti sono nati in Italia (molti sono di seconda generazione), Ghana, Brasile, Romania, Lituania, Costa D’avorio, Macedonia, Mali, Capo Verde, Cina.